Oyster Day: il 21 gennaio le perle le diamo ai porci, ma le ostriche ce le mangiamo noi!

Quest’anno, in occasione della cotta della Perle ai Porci, la nostra Oyster Stout, abbiamo deciso di fare le cose in grande… ma anche buone, pulite e giuste! Brasseremo la nostra birra aggiungendo circa 40 chili di ostriche provenienti dalla Francia, ma anche una ventina di chili di bivalvi decisamente più’ a chilometro zero: le Telline del Litorale Romano, primo presidio ittico di Slow Food nel Lazio (sperando in condizioni meteorologiche favorevoli e in una pesca fortunata).

La giornata – organizzata in collaborazione con Slow Food Lazio – sarà quindi anche l’occasione per parlare dei temi di biodiversità e del consumo consapevole di pesce e molluschi, oltre che per assaggiare altri prodotti tipici del territorio laziale tutelati da SlowFood. Ci sarà modo naturalmente anche di bere qualche birra alla spina e – per consumare la grande quantità di ostriche e frutti di mare – abbiamo chiesto ai ragazzi della Taberna di Palestrina di venire a cucinare da noi. Sarà una spaghettata informale, una ajo e ojo tra amici… con aggiunta di ostriche! Non potranno mancare le bruschette con le telline, mitico piatto del litorale laziale.

Il ricavato dei piatti cucinati dalla Taberna – con un contributo minimo di 5 euro a piatto – sarà devoluto al progetto Mille orti in Africa della Fondazione Slow Food per la Biodiversità, per creare mille orti nelle scuole, nei villaggi e nelle periferie delle città di 25 Paesi africani.

E se avrete ancora fame, ci saranno diversi “stand” di produttori laziali selezionati da Slow Food che proporranno i loro prodotti in abbinamento alle nostre birre.

Tra questi ci saranno:
La Via Lattea – Casperia: sorbetto all’Imperiale di Birra del Borgo
Dolci Tipici Clara (Clara Rubeis) – Sant’Anatolia: sfizi salati e dolci tra cui il Serpentone di Sant’Anatolia
Produttori Lenticchie di Rascino – ProLoco di Fiamignano: zuppa di lenticchie e salsiccia e pane
Casale Nibbi – Amatrice: formaggi, mele e pasta
Dol Di Origine Laziale – Roma: formaggi affinati nelle trebbie e guanciale cotto nella birra
Apicoltura Angelini – Roma: miele
Piccola azienda agricola Giorgio Griscioli – Nerola (Rm) – olio extravergine d’oliva

E per chi si trovasse lontano da Roma ma vicino a Rivoli… i nostri amici del Bir & Flut proporranno nello stesso giorno un evento “gemellato”: l’Anchovy Day! Anziché ostriche e telline, a partire dalle 16,00 ci sarà una degustazione di ReAle in abbinamento alle piemontesissime “anciove al verd”. Anche in questo caso, il ricavato sarà devoluto al progetto Mille Orti.

Per informazioni:
Bir & Flut Beershop e Bottega, Via Pasteur 7/d, Rivoli
tel.: 011 95.38.777 e-mail: birflut@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Oyster Day: il 21 gennaio le perle le diamo ai porci, ma le ostriche ce le mangiamo noi!

  1. Pingback: E’ il momento di tornare a parlare di eventi birrari! | Cronache di Birra

  2. Pingback: Oyster Stout | SeBarBiSag

  3. Riccardo scrive:

    Ciao, per motivi di lavoro(tristezza a palate) ho perso l’appuntamento del 21 Gennaio per provare l’Oyster Stout!
    Volevo sapere se sarà possibile trovarla comunque presso il birrificio, che se non sbaglio può essere visitato il Sabato e la Domenica, giusto?
    Grazie e complimenti da un vostro grande ammiratore!

    Riccardo

    • Borghigiano scrive:

      Ciao Riccardo, la Perle ai Porci sara’ disponibile nella Bottega del Birrificio (e nei beershop e negozi di tutta Italia) da marzo. Daremo notizia del suo arrivo su facebook e probabilmente organizzeremo qualcosa per l’occasione! Nel frattempo, se vuoi venire a trovarci in birrificio la Bottega e’ sempre aperta dalle 10 alle 18, anche nel week end. Per visite guidate su appuntamento, scrivici a info@birradelborgo.it. Grazie!

  4. Mastro Goblin scrive:

    Grandissima cotta! Grandi ragazzi! Uno stile perduto, ne parlo anche nel mio blog.. vi stimo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>